Società di questo genere, una volta costituite, con esistenza permanente, si troverebbero già ben organizzate al momento di una guerra. Esse dovranno ottenere l’appoggio delle autorità del paese di origine e sollecitare, in caso di guerra, presso i Sovrani delle potenze belligeranti, permessi e facilitazioni per condurre a buon fin e il loro compito.

Henry Dunant ,”Un Souvenir de Solférino” (pag 60)
INDIPENDENZA
Il Movimento è indipendente. Le Società Nazionali, quali ausiliari dei servizi umanitari dei loro governi e soggetti alle leggi dei rispettivi Paesi, devono sempre mantenere la loro autonomia in modo che possano essere in grado in ogni momento di agire in conformità con i principi del Movimento.