Via Verrio Flacco, 60 - 00177 Roma (RM) roma5@cri.it 062147692

CORSO MANOVRE SALVAVITA PEDIATRICHE

La diffusione delle Manovre di disostruzione pediatriche è un progetto di educazione sanitaria che si rivolge alle insegnanti di asili nido e scuole elementari, alle mamme ed ai papà, ai nonni e alle baby sitter e a tutti coloro che quotidianamente si rapportano con dei bambini.
L’ostruzione delle vie aeree in età pediatrica è un evento abbastanza frequente e il rapido riconoscimento e trattamento può prevenire conseguenze gravi, anche fatali.
La Croce Rossa Italiana è impegnata nella diffusione della conoscenza di queste semplici manovre salvavita, al fine di ridurre il fenomeno e le gravi conseguenze dell’ostruzione delle vie aeree.

Il nostro comitato organizza per il giorno VENERDI’ 31 GENNAIO DALLE ORE 16:00 un corso aperto alla popolazione, presso la nostra sede in via Verrio Flacco 60.

Per info e prenotazioni, scrivi a: cl5.formazioneesterna@gmail.com

Oppure contatta il nostro referente SALVADOR LAGRUTTA al numero 338.8556709 

BLS – Basic Life Support

L’arresto cardiaco

L’arresto cardiaco può essere definito come l’improvvisa, brusca interruzione della capacità del cuore di pompare il sangue nell’organismo. La circolazione del sangue assicura l’ossigenazione dei tessuti e degli organi e il suo arresto ha come conseguenza il blocco della ossigenazione dei tessuti e l’arresto respiratorio.

La mancanza di ossigeno al cervello (ipossia cerebrale) si manifesta con la perdita di coscienza. Il perdurare della mancata ossigenazione cerebrale porta a danni cerebrali dapprima reversibili e poi, nell’arco di pochi minuti, a lesioni irreversibili.

L’ arresto cardiaco può essere definito come  improvviso  brusco arresto della funzione di pompa del cuore, a cui consegue il blocco della ossigenazione dei tessuti

Nonostante il paziente sia apparentemente a cuore fermo, nei primi minuti dell’arresto cardiaco il muscolo cardiaco mantiene una attività elettrica, ma il cuore perde il suo coordinamento e non riesce a pompare efficacemente il sangue nel circolo ematico. In questo caso esiste una terapia specifica, efficace e risolutiva: la defibrillazione. Se la defibrillazione viene praticata precocemente le probabilità di ripresa dell’attività cardiaca sono elevate; viceversa, se il tempo passa la percentuale di sopravvivenza si riduce, per una sofferenza delle fibrocellule miocardiche.

 

Che fare

VALUTAZIONE DELLO STATO DI COSCIENZA

 

Il primo e più evidente segno dell’arresto cardiaco è la perdita di coscienza. Se una persona perde coscienza ( non risponde se chiamata, non reagisce se viene scrollata leggermente) dobbiamo capire se è a causa di arresto cardiaco: cercheremo quindi altri segni vitali quali respiro, movimenti o tosse.

 

IPERESTENSIONE DELLA TESTA

Perdendo i sensi si ha una immediata perdita del tono muscolare e, se la persona è in posizione supina, si incorre in una ostruzione  delle prime viee aeree per la caduta all’indietro della mandibola e della lingua che arrivano ad aderire al palato molle. Pertanto, quando una persona è incosciente dobbiamo liberare le viee aeree con la manovra di iperestensione della testa e il sollevamento del mento.

  
manovra del GASIn questa posizione, sapendo che il passaggio dell’aria dal naso ai polmoni è possibile perché non c’è l’ostruzione della lingua, possiamo capire se la persona non respira perché ha un arresto respiratorio. Può essere difficile capire se una vittima incosciente ha una respirazione normale e efficace. Per valutare in modo corretto l’attività respiratoria possiamo utilizzare la manovra del GAS con la quale mantenendo l’iperestensione della testa è possibile Guardare il sollevamento del torace, Ascoltare rumori respiratori, Sentire e ricercare l’eventuale flusso di aria. Nello stesso tempo possiamo osservare se il paziente si muove o tossisce. Dobbiamo pensare ad un arresto cardiaco, e quindi iniziare immediatamente le manovre di BLS,  se un paziente incosciente non presenta una respirazione normale, movimenti o colpi di tosse.

ELEZIONI PRESIDENZIALI
CROCE ROSSA ITALIANA MUNICIPIO 5 DI ROMA

Il Consiglio Direttivo Nazionale della Croce Rossa Italiana ha indicato il 16 febbraio 2020 come data per lo svolgimento delle elezioni per il rinnovo delle cariche associative dei Comitati C.R.I. i cui organi concludano il mandato entro il 30 giugno 2020. Tra questi il Comitato di Croce Rossa Italiana Municipio 5 di Roma.

Concorrono alla carica presidenziali i Volontari BRUNO SCARPELLINI e MARZIA PIERINI, mentre è candidato Consigliere Giovani il Volontario ANDREA VASAPOLLI.

Le liste sono così composte:

 

LISTA 1
BRUNO SCARPELLINIcandidato alla Carica di Presidente del Comitato Municipio 5 di Roma dell’Associazione di Croce Rossa Italiana, supportato dai Candidati al Consiglio direttivo:
Lagrutta Salvador
David Giampiero
Colagrossi Angelica
Bettini Marco
Caligiuri Francesca
Caccamo Fabiana
Programma elettorale Scarpellini Bruno

 

LISTA 2
MARZIA PIERINI
candidata alla Carica di Presidente del Comitato Municipio 5 di Roma dell’Associazione di Croce Rossa Italiana, supportata dai Candidati al Consiglio direttivo:
Cardamone  Damiano
Di Matteo Francesca
Gabbard Laura Brenda
Nalli Massimo
Pierini Roberta
Rustichelli Daniele
Programma elettorale Pierini Marzia

 

 

ANDREA VASAPOLLIcandidato alla Carica di Consigliere Giovani del Comitato Municipio 5 di Roma dell’Associazione di Croce Rossa Italiana

Programma elettorale Vasapolli Andrea

 

 

 

 

Le elezioni si terranno secondo le disposizioni del Regolamento per l’elezione degli organi statutari dei Comitati della Croce Rossa Italiana. Di seguito la delibera di approvazione delle date per lo svolgimento delle elezioni e la nota del Presidente Nazionale relativa agli adempimenti da porre in essere durante il processo elettorale:

Calendario elezioni 2020
provvedimento CRI lazio n. 19 del 05.12.2019 indizione elezioni 2020 cri lazio-1
provvedimento CRI lazio n. 19 del 05.12.2019 indizione elezioni 2020 cri lazio-2
provvedimento CRI lazio n. 19 del 05.12.2019 indizione elezioni 2020 cri lazio-3
provvedimento CRI lazio n. 19 del 05.12.2019 indizione elezioni 2020 cri lazio-4
provvedimento CRI lazio n. 19 del 05.12.2019 indizione elezioni 2020 cri lazio-11-13